GAL-MONGIOIE
      

ALLA SCOPERTA DEL MUSEO

foglieIl Museo Naturalistico di Mombasiglio nasce dalla volontÓ del GAL Mongioie di incrementare l'offerta museale del territorio di questa parte della provincia di Cuneo ed in particolare contribuire alla diffusione delle conoscenze nel settore naturalistico.


troncoL'esposizione si rivolge prevalentemente alle scuole ed Ŕ stata pensata nell'ottica di contribuire ad una valorizzazione del territorio attraverso una maggiore conoscenza. Si ritiene importante fornire agli adulti di domani alcuni strumenti per diffondere una cultura di maggiore attenzione e di curiositÓ nei confronti dell'ambiente che ci circonda, per comprendere meglio alcuni dei meccanismi che lo regolano. Si vuole in tal modo creare i presupposti per un contatto pi¨ diretto con la natura nell'ottica di favorire, attraverso una maggiore consapevolezza, l'idea di un maggiore rispetto.

Il percorso del museo ci conduce alla scoperta delle specie arboree che possiamo incontrare in questo territorio.

L'esposizione propone tre percorsi per la scoperta delle piante arboree:

La presenza delle piccole impronte umane di colore GIALLO conducono alla sezione delle piante utili all'uomo, legate all'alimentazione e presenti negli orti, giardini e frutteti.
Le impronte di colore BLU caratterizzano la sezione delle piante ornamentali coltivate nei parchi e nei giardini
Le orme delle zampine di colore ROSSO conducono alla sezione delle piante spontanee dei boschi

Fra le tre sezioni tematiche sono posti alcuni pannelli di approfondimento che illustrano in maniera pi¨ dettagliata il tema della riproduzione delle piante, dal FIORE, all'IMPOLLINAZIONE, al FRUTTO. Accanto alle xiloteche Ŕ collocato un pannello che approfondisce la struttura e le caratteristiche del LEGNO.
Non manca poi uno spazio dedicato alla conoscenza degli alberi nel paesaggio.

GLI ALBERI NEL PAESAGGIO

Il progetto Ŕ stato finanziato con risorse comunitarie nell'ambito del Programma di Iniziativa Comunitaria LEADER +

Progettazione e realizzazione:
Arturo Cosenza e Giuseppe Carlevaris
Coordinamento: Enrico Spezzati
Testi: Paola Travan
Grafica: Francesca Virgilietti
Stampa: Proxima Srl
Si ringrazia:
- la ComunitÓ Montana ComunitÓ Montana Valli Mongia, Cevetta e Langa Cebana per aver messo a disposizione diverso materiale utile all'allestimento
- la Fondazione Cassa di Risparmio di Cuneo per il contributo fornito nella prima raccolta dei materiali
- Patrizio Michelis per la disponibilitÓ accordataci e le varie persone che negli anni hanno dedicato il proprio prezioso tempo a questo progetto

 

 








 

 

 
 
logo unione europea
logo regione piemonte
logo gal mongioie